Aiuto - Cerca - Utenti - Calendario
Versione completa: Chiarimento Regola Back Al Volo
Subbuteoforum.it > Subbuteo Tradizionale > Regolamenti e Comunicazioni Subbuteo Tradizionale
cittex
IL QUOTE IN QUESTIONE LO TROVATE COME QUINTO MESSAGGIO DI QUESTA DISCUSSIONE

CITAZIONE(Enryexe @ 24-Feb-20 14:38) *
Faccio un esempio su tutti: da centrocampo lancio la palla al mio giocatore che si trova in zona centrale nei pressi dell'area di tiro, con quest'ultimo, senza che la palla si fermi, spingo la pallina in area di tiro dove il mio avversario provoca un back al volo........attenzione; la metà dei giocatori in sala e mi riferisco a giocatori di livello,referenti e collaboratori nella stesura del regolamento mi dicono che la palla ritorna al giocatore che ha fatto il lancio da centrocampo e l'altra metà mi dice che la palla viene messa al limite dell'area di tiro dove l'attaccante ha fatto il tocco che ha provocato il back al volo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Vi rendete conto della gravità della cosa???? Stiamo parlando di una situazione che si verifica 10 volte a partita e non sappiamo dove sta la verità!!!!!! Già che ci siamo chi di dovere chiarisca questa situazione perchè questo dubbio è insostenibile.



Sul regolamento c'è scritto:"Nel caso di giocata con più tocchi al volo, tutte le miniature e la palla andranno riposizionate nel punto dove si trovavano al momento del tocco precedente a quello in cui è avvenuta l’infrazione".

Quindi nel caso da te citato il lancio non va rifatto. Come nel cdt troppo spesso errori di questo tipo non derivano da "regolamento poco chiaro" ma da "regolamento poco LETTO".
Pier Luigi Signoretti
Enrico non mi crede mai , delle volte ascoltare è semplice come è semplice leggere il regolamento.
C’è da migliorare certe casistiche ma come dice Andrea Ciccarelli il regolamento in questo caso è cristallino!
emmegi69
CITAZIONE(cittex @ 24-Feb-20 16:14) *
CITAZIONE(Enryexe @ 24-Feb-20 14:38) *
Faccio un esempio su tutti: da centrocampo lancio la palla al mio giocatore che si trova in zona centrale nei pressi dell'area di tiro, con quest'ultimo, senza che la palla si fermi, spingo la pallina in area di tiro dove il mio avversario provoca un back al volo........attenzione; la metà dei giocatori in sala e mi riferisco a giocatori di livello,referenti e collaboratori nella stesura del regolamento mi dicono che la palla ritorna al giocatore che ha fatto il lancio da centrocampo e l'altra metà mi dice che la palla viene messa al limite dell'area di tiro dove l'attaccante ha fatto il tocco che ha provocato il back al volo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Vi rendete conto della gravità della cosa???? Stiamo parlando di una situazione che si verifica 10 volte a partita e non sappiamo dove sta la verità!!!!!! Già che ci siamo chi di dovere chiarisca questa situazione perchè questo dubbio è insostenibile.



Sul regolamento c'è scritto:"Nel caso di giocata con più tocchi al volo, tutte le miniature e la palla andranno riposizionate nel punto dove si trovavano al momento del tocco precedente a quello in cui è avvenuta l’infrazione".

Quindi nel caso da te citato il lancio non va rifatto. Come nel cdt troppo spesso errori di questo tipo non derivano da "regolamento poco chiaro" ma da "regolamento poco LETTO".


Ciao Andrea, mi intrometto per chiarire, visto che sono stato anche uno di quelli che ha elaborato il regolamento.

Il termine il tocco precedente intende proprio il tocco dal quale la palla era ferma. Infatti il tocco sul quale avviene il back al volo non è inteso come il precedente, ma è il tocco stesso sul quale avviene l'infrazione. Il precedente è il lancio, in questo caso. Infatti, se il back al volo fosse derivato da un normale flick (quindi non un azione al volo), la sanzione cita si ripete il tocco e il difensore non ha la mossa difensiva. Se si parla di precedente vuol dire che è un caso differente e quindi si torna al tocco prima.

A questa definizione si arriva anche per logica, visto che dovendo ricostruire un'azione, non si può far ripartire da palla ferma un'azione che era al volo.

Solo nel caso residuale di un'azione composta da PIU tocchi al volo, si decise, in sede di stesura del regolamento, per non penalizzare troppo l'attaccante che dovrebbe ripartire da 3/4 tocchi indietro, che sarebbe stato corretto ripartire dal penultimo tocco (quindi in questo caso il lancio da centrocampo) cercando di ricostruire il piu possibile l'azione anche se si trattava di azione al volo. Ma, ripeto, si prese questa decisione border line, pensando ad una casistica residuale, eventualmente rivedibile se la stessa si fosse dimostrata invece frequente.

Tornando al torneo mi sento di dover dire solo GRAZIE ai ragazzi campani, per tutto quello che stanno facendo e hanno fatto nel tempo. Senza chi organizza non si giocherebbe.

E' migliorabile? Certo, come tutto. L'ambito arbitrale è uno di quelli. E' un fattore culturale, in oggettiva difficoltà anche nel CDT, dove si arbitra da sempre, figuriamoci in un contesto che interpreta il ruolo solo da pochi anni. Nessuno sottovaluta questo aspetto, dobbiamo piuttosto cercare di elaborare sistemi, azioni, metodi per alzare l'asticella della qualità dell'argomento.



Pat
CITAZIONE(emmegi69 @ 25-Feb-20 12:50) *
CITAZIONE(cittex @ 24-Feb-20 16:14) *
CITAZIONE(Enryexe @ 24-Feb-20 14:38) *
Faccio un esempio su tutti: da centrocampo lancio la palla al mio giocatore che si trova in zona centrale nei pressi dell'area di tiro, con quest'ultimo, senza che la palla si fermi, spingo la pallina in area di tiro dove il mio avversario provoca un back al volo........attenzione; la metà dei giocatori in sala e mi riferisco a giocatori di livello,referenti e collaboratori nella stesura del regolamento mi dicono che la palla ritorna al giocatore che ha fatto il lancio da centrocampo e l'altra metà mi dice che la palla viene messa al limite dell'area di tiro dove l'attaccante ha fatto il tocco che ha provocato il back al volo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Vi rendete conto della gravità della cosa???? Stiamo parlando di una situazione che si verifica 10 volte a partita e non sappiamo dove sta la verità!!!!!! Già che ci siamo chi di dovere chiarisca questa situazione perchè questo dubbio è insostenibile.



Sul regolamento c'è scritto:"Nel caso di giocata con più tocchi al volo, tutte le miniature e la palla andranno riposizionate nel punto dove si trovavano al momento del tocco precedente a quello in cui è avvenuta l’infrazione".

Quindi nel caso da te citato il lancio non va rifatto. Come nel cdt troppo spesso errori di questo tipo non derivano da "regolamento poco chiaro" ma da "regolamento poco LETTO".


Ciao Andrea, mi intrometto per chiarire, visto che sono stato anche uno di quelli che ha elaborato il regolamento.

Il termine il tocco precedente intende proprio il tocco dal quale la palla era ferma. Infatti il tocco sul quale avviene il back al volo non è inteso come il precedente, ma è il tocco stesso sul quale avviene l'infrazione. Il precedente è il lancio, in questo caso. Infatti, se il back al volo fosse derivato da un normale flick (quindi non un azione al volo), la sanzione cita si ripete il tocco e il difensore non ha la mossa difensiva. Se si parla di precedente vuol dire che è un caso differente e quindi si torna al tocco prima.

A questa definizione si arriva anche per logica, visto che dovendo ricostruire un'azione, non si può far ripartire da palla ferma un'azione che era al volo.

Solo nel caso residuale di un'azione composta da PIU tocchi al volo, si decise, in sede di stesura del regolamento, per non penalizzare troppo l'attaccante che dovrebbe ripartire da 3/4 tocchi indietro, che sarebbe stato corretto ripartire dal penultimo tocco (quindi in questo caso il lancio da centrocampo) cercando di ricostruire il piu possibile l'azione anche se si trattava di azione al volo. Ma, ripeto, si prese questa decisione border line, pensando ad una casistica residuale, eventualmente rivedibile se la stessa si fosse dimostrata invece frequente.

Tornando al torneo mi sento di dover dire solo GRAZIE ai ragazzi campani, per tutto quello che stanno facendo e hanno fatto nel tempo. Senza chi organizza non si giocherebbe.

E' migliorabile? Certo, come tutto. L'ambito arbitrale è uno di quelli. E' un fattore culturale, in oggettiva difficoltà anche nel CDT, dove si arbitra da sempre, figuriamoci in un contesto che interpreta il ruolo solo da pochi anni. Nessuno sottovaluta questo aspetto, dobbiamo piuttosto cercare di elaborare sistemi, azioni, metodi per alzare l'asticella della qualità dell'argomento.


Michele
In questo caso il back avviene dopo 2 tocchi al volo e dopo l'infrazione al volo sul secondo tocco si riparte con il lancio ma se il back al volo viene fatto sul 3zo tocco al volo? Come riesci a mettere la palla e la miniatura? in quale posizione? Ovvero dove vanno riposizionati (anche io ho visto molte - troppe interpretazioni diverse). è difficile!
Arciere
Questa discussione viene aperta in seguita ad un intervento dell'utente Enryexe all'interno delle pagine relative al torneo Gran Slam del 22-23 febbraio 2020, per non creare troppi OT si è preferito creare apposita discussione nell'area del forum più consona.

CITAZIONE(Enryexe @ 24-Feb-20 14:38) *
sugli arbitraggi si può condividere, sicuramente c'è chi prende il gioco più seriamente di altri e quello che per qualcuno è un dettaglio per altri è un errore grave. L'arbitraggio è parte fondamentale di questo gioco e credo che nel momento clou della manifestazione, e cioè dagli ottavi in poi, il livello si alzi notevolmente, questo perché i giocatori che giocano per raggiungere l'obiettivo massimo spesso sono anche i più preparati sul regolamento.
D'altronde ieri ho constatato divergenze di interpretazione del regolamento GRAVISSIME e questo è ancora più importante. Sto parlando di cose di una gravità estrema, sempre riferita al nostro gioco.
Faccio un esempio su tutti: da centrocampo lancio la palla al mio giocatore che si trova in zona centrale nei pressi dell'area di tiro, con quest'ultimo, senza che la palla si fermi, spingo la pallina in area di tiro dove il mio avversario provoca un back al volo........attenzione; la metà dei giocatori in sala e mi riferisco a giocatori di livello,referenti e collaboratori nella stesura del regolamento mi dicono che la palla ritorna al giocatore che ha fatto il lancio da centrocampo e l'altra metà mi dice che la palla viene messa al limite dell'area di tiro dove l'attaccante ha fatto il tocco che ha provocato il back al volo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Vi rendete conto della gravità della cosa???? Stiamo parlando di una situazione che si verifica 10 volte a partita e non sappiamo dove sta la verità!!!!!! Già che ci siamo chi di dovere chiarisca questa situazione perché questo dubbio è insostenibile.
Detto anche questo chi guarda la partita da fuori meglio sempre che stia zitto per evitare di creare problematiche all'arbitro soprattutto quando la situazione è molto importante e può determinare il risultato.
Non credo siamo sulla cattiva strada, il gioco si evolve sotto tutti i punti di vista, credo semplicemente che rispetto al CDT e alle persone che lo giocano da tanti anni siamo indietro e quindi è comprensibile che Cesare abbia queste sensazioni. Ieri credo che nella partita in cui sono stato eliminato l'arbitro abbia preso alcune decisioni sbagliate a mio sfavore, ma non credo di essere stato eliminato a causa di decisioni "scandalose" perché innanzi tutto c'è un avversario di valore dall'altra parte che ha fatto la sua onesta partita e purtroppo alcuni sbagli in questi caso di riposizionamento di qualche episodio ci possa stare perché credo nelle persone che frequentano i nostri tornei.
Grazie ancora e non mi dispiacerebbe se le persone chiamate in causa rispondessero all'enigma del bzck al volo sopra menzionato aprendo magari una pagina nella sede del forum più appropriata grazie.
Enryexe
Quindi purtroppo continua a non essere chiara!!!
Pier e Michele sostengono appunto le due cose differenti;il primo sostiene che la palla venga rimessa nella posizione del back al volo in tutti i casi, il secondo invece fa ripartire l'azione dalla posizione del lancio, punto in cui la palla era ferma e inoltre aggiunge che nel caso di piu' tocchi al volo la palla venga rimessa nella penultima posizione e cioè nella posizione precedente il back al volo. Io, personalmente la sapevo esattamente come ha descritto Michele, da qui la discussione tra me e Pier Domenica e la necessità di doverla riportare affinchè uniformiamo il modo di intenderla. Ovviamente non è una competizione su chi ha ragione ma solo il desiderio di risolvere la questione una volta per tutte e alla prima occasione riscrivere la regola un pò più chiaramente.
Per Andrea,nell'esempio da me riportato non ci sono più tocchi al volo!!!!!
Questa è la versione 'lo-fi' del forum. Per visualizzare la versione completa con molte più informazioni, formattazione ed immagini, per favore clicca qui.
Invision Power Board © 2001-2022 Invision Power Services, Inc.